INSIEME; PER LA NATURA, PER LE PERSONE

INDACO DELLA MUZZETTA

Il nome richiama gli elementi centrali del progetto:

  • il colore indaco, un colore storico che rimanda alla tradizione rurale dell’uso delle piante tintorie e che evoca armonia e rilassatezza.
  • il territorio coinvolto, tra i Comuni di Rodano e Settala, nella Città Metropolitana di Milano, a ridosso delle Sorgenti della Muzzetta, uno tra i siti naturali più importanti del Parco Agricolo Sud Milano tutelato anche dall’Unione Europea, ma a rischio di impoverimento ambientale a causa delle coltivazioni intensive, oltre alla forte siccità degli ultimi anni.
indaco della muzzetta

L’ARMONIA DAI CAMPI ALLA COMUNITÀ

Il progetto vuole costruire un equilibrio tra le pratiche agricole e la biodiversità, promuovendo l’inserimento lavorativo di una delle categorie più fragili del territorio, i giovani, e l’attivazione di tutta la comunità locale.

Al centro del progetto ci saranno infatti i giovani del territorio che beneficeranno di un percorso annuale di formazione e di un successivo tirocinio.

OBIETTIVI DI PROGETTO

  • Contrastare l’abbandono delle aree rurali attraverso l’agroecologia
  • Proporre momenti di socialità in ambito agricolo e occasioni di formazione.

AMBIENTE

Il progetto “Indaco della Muzzetta” avrà luogo in alcuni appezzamenti sui territori dei Comuni di Rodano e Settala, rigenerando terreni in stato di abbandono e valorizzerà i luoghi simbolo del territorio:

  • Cascina Castello con il suo Punto Parco Centro Etnografico delle Arti e Tradizioni Contadine;
  •  il Punto Parco Polo Botanico di Casa Gola
indaco della muzzetta

LE ATTIVITÀ IN PROGRAMMA

L’azione prevede due differenti pratiche agricole, strettamente interconnesse, l’una a supporto dell’altra.

Coltivazione

Secondo le pratiche agroecologiche, nei terreni verranno messe a dimora piante officinali, tintorie e aromatiche,molte delle quali mellifere, dunque in grado di contribuire alla tutela della biodiversità locale.

Supporto tecnico: Università degli Studi di Milano per l’analisi fitochimica sulle piante selezionate

 

Apicoltura

In prossimità di Cascina Castello verranno posizionati alcuni alveari a supporto della biodiversità, dove i tirocinanti acquisiranno le competenze di base per avviare l’attività di

apicoltura.

Target: 30 alveari nell’arco di 3 anni

Supporto tecnico: Apilombardia

Le produzioni agricole richiedono lavorazioni adeguate al fine di trasformarle nel prodotto finale destinato alla distribuzione, con l’obiettivo di creare nel tempo una vera e propria impresa sociale.

 

AVVIO DI PRODUZIONI IN PICCOLA SCALA

Saranno allestiti e attrezzati dei veri e propri laboratori al fine di ottenere:

  • Pigmenti naturali, con lo sviluppo di processi di colorazione ecosostenibili (partner Università degli Studi di Milano)
  • Oli essenziali, con una molteplicità di impieghi possibili, dal settore degli aromi alimentari e profumi, ai cosmetici fino ad impieghi nei prodotti per la casa (supporto tecnico FIPPO – Federazione Italiana Produttori di Piante Officinali)

La formazione fornirà competenze agricole e di produzione, da spendere sul mercato del lavoro. I giovani seguiranno un ciclo completo di formazione con 3 fasi: fase teorica; fase teorica + pratica; tirocinio. Il percorso ha una durata massima di 9 mesi e prevede la presenza di 2 tutor in aula, per accompagnare i tirocinanti nell’apprendimento.

METODOLOGIE DI APPRENDIMENTO

  • Apprendimento esperienziale
  • Apprendistato cognitivo
  • Apprendimento d’azione

COMPETENZE ACQUISITE A FINE PERCORSO:

  • Preparazione campo, messa a dimora, coltivazione e trasformazione del prodotto
  • Tecniche di apicoltura
  • Competenze tecniche biochimiche di base
  • Competenze trasversali di team working, comunicazione
  • Personal branding e strumenti per la ricerca lavorativa

Il Centro Etnografico delle tradizioni contadine sarà il fulcro della multifunzionalità agricola, offrendo servizi utili alla collettività.

 

PERCORSI PER LE SCUOLE

Attività di educazione ambientale per le scuole primarie e secondarie attraverso cui si potranno scoprire la biodiversità e gli ecosistemi, esplorare il mondo agricolo visitandone i luoghi simbolo e prendere parte alle attività di orticoltura sostenibile.

Si potranno svolgere stage, tirocini, percorsi di Alternanza Scuola Lavoro e Percorsi per le competenze trasversali e l’Orientamento (PCTO) per la scuola secondaria di secondo grado e ricerche per studenti universitari.

EVENTI DI SOCIALITÀ

2 eventi annuali si terranno all’interno della corte di Cascina Castello: occasioni di inclusione sociale che racconteranno la vicinanza tra comunità e territorio.

Il progetto “Indaco della Muzzetta“, della durata triennale, è vincitore del Bando Ruralis 2022 di Fondazione Cariplo ed ha come capofila l’associazione AmbienteAcqua APS , in partenariato con il Parco Agricolo Sud Milano – Città Metropolitana di Milano, i Comuni di Rodano e Settala, l’Università degli Studi di Milano – DeFENS (Dipartimento di Scienze per gli Alimenti, la Nutrizione e l’Ambiente), la cooperativa sociale Ripari e Apilombardia, in collaborazione con Azienda Agricola Cascina Castello e SunChemical s.r.l.