Catastrofi Naturali

PREMESSA:

L’itinerario promuove uno studio completo del nostro pianeta e della sua forza distruttrice: da come è fatto il nostro pianeta fino a conoscere i principali fenomeni geologici e catastrofici (eruzioni vulcaniche, terremoti, frane, valanghe, alluvioni, uragani e tsunami)

 

 

OBIETTIVI:

Il progetto è articolato in 3 interventi modulari in classe di 2 ciascuno durante i quali verranno affrontate tematiche diverse. I nostri esperti punteranno l’attenzione su come l’uomo, attraverso la tecnologia e la conoscenza delle cause scatenanti i fenomeni geologi, possa difendersi o quantomeno prevederli in tempo utile per mettersi in salvo.

L’attenzione verrà anche portata su come l’attività antropica possa influire e talvolta scatenare le calamità stesse.

 

 

1° INCONTRO:

Intoduzione ai principali fenomeni geologici attraverso la spiegazione della teoria della “tettonica a zolle” ed i fenomeni ad essa strettamente collegati: terremoti ed eruzioni vulcaniche. Cause, effetti e come si possono prevenire. Verrà inoltre spiegato come funziona un sismografo.

Per ravvivare l’attenzione degli alunni nel corso della lezione verrà costruito un vero e proprio vulcano con tanto di eruzione ovviamente di natura “chimica”.

 

 

2° INCONTRO:

Perché si verificano frane ed alluvioni, che differenza c’è? Come le attività antropiche possono scatenare o velocizzare tali catastrofi, come prevenirle ed evitarle.

Le valanghe: come prevederle in tempo utile e quali sono i mezzi per ritrovare persone seppellite da queste.

L’attenzione dei ragazzi questa volta verrà tenuta alta attraverso un esperimento che vedrà il diverso comportamento di un versante artificiale a seconda che sia o meno ricoperto da vegetazione.

 

3° INCONTRO:

Le catastrofi più recenti: tsunami ed uragani. Cosa sono, quali le cause. Per esempio perché gli uragani si sviluppano solo nella fascia equatoriale? L’uomo riesce a prevederli: quanto tempo prima che si sviluppino?

 

 

CLASSI A CUI E’ RIVOLTO:

Gli interventi vengono proposti sia per le classi degli istituti primari, sia per quelle degli istituti secondari di primo grado, essendo differenziati per materiali e contanti in modo da accontentare le differenti esigenze didattiche.

 

 

MATERIALE DIDATTICO:

per ognuna delle lezioni in classe verrà distribuito materiale didattico inerente l’argomento trattato. In Particolare verrà distribuita una dispensa per la classe, contenente approfondimenti e schede didattiche

© 2018 AmbienteAcqua Onlus, Via Pascarella 33, 20157 Milano, Tel. 0249527820, info@ambienteacqua.it p.IVA/CF 13356510159

  • w-facebook
  • Twitter Clean
  • Bianco Instagram Icona