© 2018 AmbienteAcqua Onlus, Via Pascarella 33, 20157 Milano, Tel. 0249527820, info@ambienteacqua.it p.IVA/CF 13356510159

  • w-facebook
  • Twitter Clean
  • Bianco Instagram Icona

Alla Ricerca del Rumore

PREMESSA

Un problema che affligge le grandi città ma anche i piccoli centri abitati  e con cui abbiamo a che fare tutti i giorni ( a volte anche la notte) è l’inquinamento acustico. Esso è prodotto da fonti molto diverse: traffico di veicoli, clacson, cantieri edili, aerei, musica molto forte, schiamazzi di persone e altro. Fastidio, difficoltà di ascolto, mal di testa, sordità temporanea sono alcune delle possibili conseguenze causate dall’esposizione a rumori molto forti o prolungati nel tempo.

 

OBIETTIVO

Il presente percorso educativo ha come obiettivi la conoscenza dell’inquinamento acustico:

  • l’individuazione delle diverse fonti di rumore,

  • la differenza tra suoni e rumori, generalmente piacevoli i primi e fastidiosi i secondi,

  • avvicinare i ragazzi a due metodi valutazione: soggettivo ( le persone hanno una diversa percezione del fastidio causato da un rumore) e oggettivo, tramite l’utilizzo di uno strumento ottenere delle misurazioni del rumore   

Il percorso porterà alla scoperta del quartiere dal punto di vista del rumore ottenendo una valutazione oggettiva, tramite misurazione del livello di rumore, di quali sono le zone più rumorose.

 

STRUTTURA DEL PERCORSO

Il percorso è strutturato in tre incontri: due in classe ( durata 1 ora ciascuno) e un’uscita didattica sul territorio (durata 2 ore)

 

Nel primo incontro (1 ora)  verrà spiegata la differenza tra suoni e rumori cercando di elencare insieme ai ragazzi i suoni e rumori conosciuti, che sentiamo tutti i giorni. Si spiegherà in modo semplice cosa sono i decibel, ovvero l’unità di misura dell’inquinamento acustico,  facendo esempi di valori di decibel per alcuni rumori: la sveglia, il martello pneumatico, l’aereo ecc. Verrà mostrato alla classe il fonometro, strumento di misurazione del rumore di semplice utilizzo,  facendo alcune prove di misurazione in modo da capirne bene il funzionamento.

 

Secondo incontro: uscita didattica sul territorio (2 ore). I ragazzi saranno accompagnati in un percorso nei dintorni della scuola muniti di una cartina del quartiere in modo da segnare il tragitto che viene fatto. Durante l’uscita si registreranno con l’utilizzo del fonometro i livelli dei vari rumori e i punti in cui sono state fatte le misurazioni.

 

Nel terzo incontro (1 ora) grazie al lavoro effettuato durante l’uscita si potranno trarre le conclusioni sul livello di inquinamento acustico a cui è sottoposto il quartiere, in particolare si potrà colorare la cartina in modo da rappresentare le vie più rumorose e  trafficate e quelle più tranquille.

 

 

DESTINATARI

Tutte le classi degli istituti primari e secondari di primo grado. A seconda dei destinatari gli argomenti saranno trattati in modo differente.

 

 

MATERIALE

Ad ogni insegnate verrà data una dispensa riguardante approfondimenti sui suoni e rumori, decibel e inquinamento acustico. Ad ogni studente  verrà consegnata una piantina del quartiere, in modo da potersi orientare durante l’uscita, che verrà trasformata in una mappa del rumore nell’ultimo incontro.